L’ORO ROSA E L’ORO ROSSO

 

 

Forse meno conosciuto in ambito commerciale, ma altamente apprezzato soprattutto dal pubblico femminile, è l’oro rosa.

oro Anche in questo caso il risultato è dato dalla lega con un metallo che altera il colore naturale dell’oro, quel giallo caldo e intenso con il quale siamo abituati a immaginarlo e che ha fatto nella storia la fortuna del metallo e la disgrazia per migliaia di cercatori e di minatori. Si tratta di una lega al 75% di oro, quindi un oro 18 carati o 750, che vede la presenza del 25% di rame. Molto simile il procedimento per creare l’oro rosso. Questa volta la lega sarebbe addirittura di tre metalli anche se il risultato sarà lo stesso un gioiello a 18 carati. L’oro puro (24 carati) sarà accompagnato in quel 25% restante, da un 20% di rame e un 5% di argento. Il colore viene dato dalla lega e non da altri procedimenti i quali, invece, creano gioielli spesso, ma non sempre, di fattura inferiore.

 

L’ORO ROSA E L’ORO ROSSOultima modifica: 2014-02-13T22:18:00+01:00da tomycofinanze
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento